Chiara

Chiara

Mercoledì, 15 Aprile 2020 20:28

#Dolomiteschange

 La campagna di #DolomitesMuseum si chiude con la settimana di Pasqua e l’ultimo hashtag #dolomiteschange, che ci spinge a guardare avanti, alle nuove sfide che attendono questo patrimonio dell’umanità.

Per questo hashtag noi, che siamo abituati a guardare al passato, ci uniamo al pensiero del @museo.regole di Cortina D’Ampezzo che posta: “tutto cambia: il passato si tramanda nel futuro e noi che viviamo nel presente possiamo solo fare tesoro di quello che è stato per tramandarlo in modo che non vada perso.”

Pensiamo ad un fuso per la filatura, uno strumento così semplice la cui origine si perde nel tempo e arriva fino ai giorni nostri. Un filo indissolubile tra uomo e natura. Un pensiero ai tempi lenti dove con pazienza si ricavava dal territorio ciò che serviva creando oggetti, tessuti, gioielli, strumenti, unici e frutto di conoscenze tramandate. Un legame tra uomo e natura fatto di rispetto, che guardando al futuro dovremmo recuperare per la salvaguardia del nostro straordinario territorio.

Mercoledì, 15 Aprile 2020 20:11

#Beyondthepass

 

La campagna di  #DolomitesMuseum prosegue con il quarto tema: #Beyondthepass, #Oltre il passo.

Come per noi museo archeologico non pensare alla fitta rete di scambi e importazioni che caratterizzava i movimenti di merci e genti in antichità.

Con gli scambi transitavano materie prime, uomini e animali, beni di sussistenza e materiali preziosi non reperibili in loco, ma soprattutto idee, stili, conoscenze. E il loro percorso era lungo e non aveva confini apparenti, neppure di identità culturale.

I reperti del Museo rispecchiano questa realtà e in particolare volevamo con l’occasione presentare uno dei reperti più preziosi: la collana a vaghi d’ambra.

L’ambra, di provenienza baltica, veniva importata attraverso i valichi alpini ed era particolarmente ricercata, non solo per il suo prestigio, ma anche per le sue presunte proprietà magiche e terapeutiche.

La collana, di cui rimangono sedici vaghi in ambra con dimensione a scalare rispetto all’elemento centrale, doveva per la sua preziosità connotare il corredo di una ricca figura femminile vissuta a Mel alla fine del IV sec. a.C.

Sabato, 14 Marzo 2020 22:24

Campagna #Dolomites Museum

Anche il Museo Civico Archeologico di Mel aderisce alla campagna tematica  #DolomitesMuseum  lanciata dal progetto ‘Musei delle Dolomiti’ della Fondazione Dolomiti UNESCO. I musei delle Dolomiti protagonisti di un racconto corale e diffuso sui social network che permetterà di scoprire, in rete, le tante sfaccettature del patrimonio dolomitico. 7 settimane fino alla Pasqua per raccontare e mettere in rete musei grandi e piccoli, musei d’arte, archeologia, geologia, musei etnografici e di scienze, tutti uniti per raccontare insieme il nostro straordinario territorio.

Il tema di questa settimana è la roccia: l’elemento che costituisce le nostre montagne.

Il terzo hashtag#handsinstone raccoglierà tutte le varie testimonianze e anche noi vogliamo contribuire con uno scatto delle pietre in arenaria della nostra necropoli.

Chissà quale sorpresa e suggestione per Giovan Battista Frescura che all'inizio degli anni '60 riportava alla luce queste pietre infisse nel terreno in posizione verticale, disposte in circoli o a formare delle cassette litiche. Le pietre, delimitavano un luogo sacro per i Veneti Antichi: la “città dei morti” (necropoli appunto) in cui venivano deposti i defunti con i loro corredi, dopo la cerimonia rituale della cremazione. Eravamo di fronte ad un ritrovamento eccezionale per il territorio montano. Questa particolare tipologia di deposizione che prevedeva l’utilizzo di pietre piuttosto che le strutture lignee di altri siti, ha permesso la conservazione di questa necropoli e la sua successiva musealizzazione. Il sito si trova al riparo di una particolare formazione rocciosa chiamata flysch che riemerge nelle prossimità dell'abitato di Mel.

Lunedì, 24 Febbraio 2020 20:44

Chiusura Museo

8 marzo 2020

Avvisiamo i gentili visitatori che in seguito alla pubblicazione del DPCM dell’8 marzo 2020 in merito alle muisure di contenimento del Covid -19, il Museo Civico Archeologico di Mel resterà chiuso al pubblico dalla data odierna al 3 aprile.

Ci scusiamo per il disagio e a presto.

 

 24 febbraio 2020

In seguito all'ordinanza del Ministero della Salute d'Intesa con il Presidente della Regione Veneto del 23 febbraio 2020, per motivi cautelativi il Museo Civico Archeologico di Mel e la mostra "Carnevaliamo" resteranno chiusi al pubblico sabato 29 febbraio e domenica 1 marzo.

Ci scusiamo per il disagio. Vi terremo aggiornati nella speranza di una serena risoluzione della situazione.

https://www.borgovalbelluna.bl.it/myportal/C_M421/dettaglio/contenuto/ministero-della-salute-misure-urgenti-in-materia-di-contenimento-e-gestione-dellemergenza-epidemiologica-da-covid-2019

Giovedì, 20 Febbraio 2020 14:29

Carnevaliamo al Museo 2020

Anche quest'anno è arrivato l'appuntamento con il Carnevale al Museo!

Appuntamento sabato 22 febbraio ore 14.30 nella sala del Palazzo delle Contesse

Festa in maschera e apertura della mostra con i lavori dei bambini delle scuole di Mel!

 

23 febbraio 2020

Grazie a tutti i bambini che con i loro genitori hanno partecipato ieri alla consueta festa del Carnevale al Museo!

Un grazie ai bambini della Scuola dell'Infanzia di Carve e bambini della Primaria di Mel che hanno lavorato insieme alle loro maestre per la realizzazione di 11 bellissime maschere sul tema "luoghi vicini e lontani". 

Grazie a loro che hanno reso questo piccolo ma prezioso museo un luogo di condivisione!

I volontari del Museo

 

LE MASCHERE SARANNO IN MOSTRA DAL 22 FEBBRAIO AL 1 MARZO 2020

NELLA SALA AL PIANO TERRA DEL PALAZZO DELLE CONTESSE

(orari museo)

Mercoledì, 25 Dicembre 2019 08:09

Auguri!

Lo Staff del Museo augura a voi tutti liete Festività!

museo mel bicicletta cartolina 2

Quest'anno il Giro d'Italia passa per Mel!! 

Tra il fermento generale che ha portato la manifestazione, il Museo Civico Archeologico di Mel aderisce all'iniziativa In Bici al Museo, organizzata dal Museo Storico delle Bicicletta di Cesiomaggiore, in collaborazione con la Rete dei Musei Bellunesi e il Museo virtuale DOLOM.IT.
Venite a trovarci questo finesettimana e scoprite la storia antica che il nostro Museo ha da raccontare!
Scattate una foto di un particolare da ricordare e da convidere!
Questi gli hashtag dell'iniziativa: #DolomitesMuseum #inbicialmuseo #invasoridolomiti 
E un grazie particolare al. Museo Storico della Bicicletta di Cesiomaggiore!!!
 
Mercoledì, 03 Aprile 2019 19:10

Mostra "Non credevamo di amarli tanto"

Al Palazzo delle Contesse fino al 14 aprile.

Giovedì, 27 Dicembre 2018 14:38

Natale a Mel 2018

In occasione delle festività Natalizie i sabati e le domeniche fino al 6 gennaio, alle ore 11.00 e alle ore 15.00 si terranno visite guidate gratuite al Municipio di Mel tenute dall'Associazione Frammenti d'Arte.

Inoltre al Museo Civico Archeologico sempre i nostri volontari pronti ad accogliervi negli orari di apertura.

Per un momento di ristoro troverete la casetta del brulè, i cui ricavati verranno devoltui alle popolazioni colpite dal mal tempo lo scorso ottobre.

http://www.dolomitiprealpi.it/it/manifestazioni/natale-2018-in-piazza-a-mel-fino-al-6-gennaio

 

Vi aspettiamo!

A tutti voi i nostri più sinceri auguri di Liete Festività!!

Pagina 1 di 3

Copyright © 2014 - Museo Archeologico di Mel - Piazza Papa Luciani 7 - 32026 Mel BELLUNO

How to get Coral Bonus full info